Articoli di acquariofilia

Funzione del filtro, pulizia, guasto della pompa del filtro e cenni di chimica dell'acqua

Disucs Stendker

I filtri per acquario sono filtri biologici, non meccanici, come per es. un setaccio.

Ciò significa che questi filtri non trattengono particelle di sporco da rimuovere pulendo il filtro.
I filtri per acquario trasformano le impurità dell'acqua mediante batteri che si accumulano
sul materiale filtrante.
Questa informazione preliminare è molto importante per capire che non c'è bisogno di pulire
spesso il filtro dell'acquario! Con la pulizia del filtro distruggete anzi la coltura batterica e quindi
pregiudicate la prestazione pulente e la capacità filtrante.
Sistemi di filtraggio:
Filtri esterni o interni
Consigliamo due filtri interni come sicurezza in caso di guasto e per ottenere una migliore qualità
dell'acqua. I filtri esterni vengono collegati con tubi flessibili e si trovano all'esterno dell'acquario.
Sussiste così il pericolo che un tubo flessibile si allenti o che il filtro perda. Perciò l'acquario può
vuotarsi. Questo rischio si può evitare utilizzando filtri interni.
Filtro d'Amburgo
Spesso ci viene chiesto qual è il filtro per acquario migliore e più semplice. Noi utilizziamo
esclusivamente il filtro d'Amburgo. Esso ha una superficie enorme, attraverso la quale l'acqua
sporca dell'acquario scorre molto lentamente, fornendo ai batteri il tempo e l'ossigeno necessari
per abbattere in modo ottimale tutte le sostanze nocive.
Inoltre in un acquario con soli pesci disco e senza terreno di fondo è possibile utilizzare il filtro
d'Amburgo come elemento divisore. Potete così ridurre o anche aumentare a piacere l'area di
nuoto dei vostri pesci. La piccola area di nuoto presenta il grande vantaggio che i pesci sviluppano
invidia per il cibo, quindi mangiano meglio e convivono più pacificamente. Inoltre con un acquario
di grande volume avete sempre una buona qualità dell'acqua e quindi ottimali condizioni per la
crescita dei vostri pesci. Così sono praticamente assicurati l'allevamento fruttuoso e l'ottimale
crescita dei vostri pesci disco, senza malattie e stress sociale.
Nella nostra azienda di allevamento utilizziamo esclusivamente filtri d'Amburgo. Questi filtri
consistono in una stuoia di gomma piuma attraverso la quale l'acqua dell'acquario viene fatta
scorrere lentamente da una pompa o da un sifone pneumatico. In media il contenuto di un
acquario viene filtrato in questo modo due-tre volte l'ora. Utilizziamo questi filtri da più di 25 anni e
non li abbiamo ancora mai puliti. Nel corso del tempo si è sviluppata nei nostri filtri d'Amburgo una
coltura batterica che contribuisce in modo considerevole al miglioramento della qualità dell'acqua e
quindi al mantenimento in salute dei nostri pesci. Siccome il passaggio dell'acqua attraverso i filtri
in 25 anni non si è ancora dimezzato, la loro pulizia non è ancora necessaria.
(In www.JonnysAirConcept.de + www.HMFshop.de
trovate interessanti soluzioni filtranti già pronte)
Filtri a tre camere interni o esterni
Sconsigliamo
i filtri a tre camere interni o esterni. In questi filtri l'acqua dell'acquario deve scorrere
velocemente attraverso un breve tratto iniziale (per es. ovatta per filtrare). Qui si abbatte la
maggiore quantità di ossigeno e di sostanza nutritiva. Perciò i batteri nei successivi strati
contribuiscono solo molto poco alla capacità di filtrazione totale.
Per comprendere la chimica dell'acqua
I resti di mangime e le escrezioni dei pesci vengono trasformati prima in ammonio o in ammoniaca,
poi in nitrito e infine in nitrato (NO3). Il nitrato è un sale ed è ben tollerabile per i nostri pesci anche
in elevate concentrazioni (fino a 300 mg per litro).
Quando nutrite i vostri pesci, per es. con il nostro mangime per pesci disco STENDKER,
aumentate il contenuto di fosfato nell'acqua, cosa che d'altronde può essere utile per la crescita di
piante e alghe. Inoltre con un valore pH inferiore a 7 si forma ammonio e con un valore pH
superiore a 7 si forma ammoniaca.
Entrambe queste sostanze vengono trasformate dai batteri
filtranti prima in nitrito e poi in nitrato.
Ammoniaca e nitrito sono veleni che si accumulano nel
sangue dei pesci e che ad alte concentrazioni possono provocare la loro morte. I nostri pesci disco
sopportano bene il nitrato fino a una concentrazione di 300 mg per litro.
Un vecchio filtro ben funzionante garantisce sempre il quasi totale abbattimento di ammonio,
ammoniaca e nitrito. Con l'attività dei batteri Il fosfato e il nitrato aumentano invece lentamente e il
valore pH si abbassa. Diviene perciò necessaria la regolare sostituzione dell'acqua. Per non
distruggere i batteri, pregiudicando quindi l'efficienza del filtro, si deve pulire il filtro solo quando
il passaggio dell'acqua si è dimezzato. Se questo è il vostro caso, procedete come segue.
Pulizia del filtro. Un filtro per acquario si pulisce solo quando il passaggio dell'acqua si è
dimezzato.
Tanto più a lungo un filtro non viene pulito, tanto migliore è l'equilibrio biologico
nell'acquario e tanto migliore è la salute dei vostri pesci.
I filtri per acquario,
interni ed esterni, hanno un contenitore di filtraggio all'interno del quale si
trova il materiale filtrante. Questo materiale è costituito di solito a strati e come primo strato viene
spesso utilizzata ovatta per filtrare. Rimuovete solo lo strato superiore
del vostro filtro e mettetelo in un secchio con due-tre litri d'acqua del vostro acquario. Poi spremete più volte il
materiale filtrante in questa acqua.
Non lavare il materiale filtrante sotto l'acqua corrente di rubinetto
altrimenti la preziosa coltura batterica costituitasi viene completamente distrutta.
Rimettete successivamente il materiale filtrante nel vostro filtro e diminuite la consueta quantità di
mangime del 50% nei successivi due-tre giorni. Il filtro, che ha ora una capacità fortemente ridotta,
può così ricostituire quella originaria. Nel caso di puri filtri in gomma piuma
estraete l'intera stuoia in gomma piuma e spremetela due-tre volte nel secchio con l'acqua dell'acquario.
Guasto della pompa del filtro
Non ricollegare il filtro guasto alla rete elettrica, perché i batteri potrebbero essere morti già
dopo venti minuti e potrebbe essersi formato liquame nocivo per i vostri pesci disco.
Acausa del guasto della pompa la coltura batterica viene distrutta, quindi dovete
lavare accuratamente il filtro guasto sotto l'acqua di rubinetto per eliminare tutti i batteri morti e le
impurità.
Rimuovere il filtro dall'acquario mediante un secchio o un sacchetto di plastica. Non
tiratelo semplicemente fuori perché altrimenti il liquame già formatosi si spande direttamente
nell'acquario. Questo provoca l'avvelenamento dei vostri pesci! Dopo la pulizia reinserire il filtro
lavato e lasciare che si riavvii. Entro due settimane il filtro avrà praticamente raggiunto la sua
precedente efficienza e avrà ricostituito una nuova coltura batterica. Per essere preparati a questa
situazione di emergenza, consigliamo di utilizzare sempre due filtri interni, in modo che anche in
caso di guasto possa venire garantito un buon filtraggio dal filtro superstite.
(Vedere anche il LINK "Guasto dei filtri - caduta dell'alimentazione elettrica")

AcquariofiliaItalia.it il Portale dei Pesci d'Acquario   diskuszucht-stendker.de
   
1 Il pesce discus il re dell'acquaristica d'acqua dolce
2 Comportamento dei ciclidi e del pesce discus
3 Età e dimensioni dei nostri pesci discus
4 Acquario con pesci discus per il principiante
5 Raccomandazioni relative alle dimensioni dell'acquario e alla quantità di pesce
6 Dosaggio del mangime e istruzioni per lo scongelamento del nostro mangime congelato
7 Nutrizione e mangime per i nostri pesci discus STENDKER
8 Piante per l'acquario per pesci disco
9 Specie associabili ai pesci disco in acquario
10 Consigli per l'acquisto dei pesci discus
11 Domande e risposte frequenti sulla tenuta e cura dei pesci discus
12 Consigli utili su tutto ciò che riguarda il pesce discus
13 Istruzioni importanti per i pesci discus
14 Trattamento termico di quarantena per i pesci discus deboli o malati
15 Bagno salino del discu in caso di parassiti esterni
16 Trattamento con pomata, per es. nel caso della malattia del buco
17 Filtraggio con carbone attivo per i discus
18 Verificare la compatibilità batterica dei pesci e delle piante in acquario
19 Istruzioni supplementari sugli scalari spesso vengono associati ai pesci discus
20 Set di emergenza da tenere a casa per i pesci
21 Durante le vacanze come mantenere l'acquario con i discus
22 Dotazione dell'acquario, filtri e consigli per la decorazione
23 Discus - sede ideale, preparazione dell'acquario, inserimento dei filtri
24 Valori e chimica dell'acqua del pesce discus
25 Sostituzione dell'acqua con il tubo flessibile
26 Sostituzione eccezionale del 90% dell'acqua dell'acquario.
27 Sostituzione dell'acqua, pulizia dell'acquario e valori dell'acqua
28 Funzione del filtro, pulizia, guasto della pompa del filtro e cenni di chimica dell'acqua
29 Filtri per acquario autocostruiti
30 Filtro – Stuoia Filtro Amburgo con applicazione di piante
31 Avvelenamento da nitrito (NO2)
32 Caduta dell'alimentazione elettrica / guasto del filtro e della pompa a membrana
33 Immissione dei pesci discus dopo il trasporto Importante

  • Assistenza biologo
  • Speciale Pesci
  • P.I. 02567230426
  • Privacy Policy
  • Iscriviti newsletter

Il Portale dei Pesci d'Acquario dolce e marino. Brands Aziende Pet con mangimi ed accessori acquari. Franchising negozi acquariofilia allestimento e arredamento in tutta Italia. Siti web Shopping on-line. Partenership Vendita acquari su misura. News articoli per Animali domestici, Pesci, Cani e Gatti. Acquario mania, Aquarium line tank.

iubenda
Nuova pagina 1