Acquacoltura

Ricercatore in acquacoltura e specie acquatiche

aquaculture acquacoltura

 Compiti Comuni di un Ricercatore

Il ricercatore si occupa dello studio delle specie acquatiche, del loro ambiente naturale e delle attrezzature e procedure necessarie per la manutenzione e la produzione di questi organismi. Il lavoro di un ricercatore dovrebbe si concretizza con una maggior conoscenza sulla vita e sull’ambiente naturale delle specie acquatiche. I ricercatori in Acquacoltura si occupano:
• Dello studio di organismi marini e di acqua dolce
• Dello studio sull’adattabilità e sulle condizioni favorevoli per l’allevamento di organismi specifici
• Dello studio dell’aspetto genetico
• Dello studio della riproduzione e del controllo sulla riproduzione
• Dello studio delle necessità nutrizionali e delle implicazioni metaboliche
• Delle misurazioni del tasso di crescita e delle previsioni di crescita

I ricercatori possono inoltre:
• Produrre valutazioni per aiutare i politici o coloro che sono impegnati nella regolamentazione del settore
• Pubblicare articoli scientifici su giornali internazionali
• Operare come giudici nella valutazione di articoli scientifici o progetti di ricerca

Rapporto con l’Acquacoltura
Nel settore dell’acquacoltura, il ricercatore studia la riproduzione, alimentazione, sviluppo e salute delle specie acquatiche. Lui/lei possono studiare le condizioni dell’acqua e le sue variazioni, in relazione con il loro effetto sulle specie in questione. Il ricercatore si preoccupa di trovare le migliori tecnologie per lo sviluppo e il mantenimento delle specie acquatiche. La ricerca sull’acquacoltura può inoltre spingersi fino allo studio delle preferenze dei consumatori, delle tendenze future e delle proiezioni economiche per il settore o per l’industria locale. Per esempio, i ricercatori in
Acquacoltura forniscono:
• Valutazioni e ricerche sulla composizione della dieta e dei materiali
• Studi sulle patologie e sugli elementi patogeni degli organismi acquatici, i loro tratti immunologici e prevenzione delle malattie
• Valutazioni sulla localizzazione e sulle condizioni favorevoli per l’istallazione di nuovi siti per l’acquacoltura
• Progetti di sistemi di recinzione delle acque, controllo della qualità dell’acqua e delle variabili acquatiche, sensori e sistemi di controllo dell’operato.
• Progetti di gabbie e strutture marine per l’allevamento del pesce
• Studi sull’influenza del vento, della dinamica delle acque e dei volatili sulle suddette strutture
• Progetti ed implementazioni di sensori automatici e sistemi operativi per controllare gli interventi sugli organismi allevati, sistemi di nutrizione automatica e di crescita.
• Disegni di procedure valutative della produttività e del successo commerciale dei sistemi di allevamento
• Studi sulle statistiche di consumo dei prodotti ittici e preferenze del mercato
• Ricerche sulle economie di produzione

Tipiche attività di lavoro
Il candidato sarà inserito in un laboratorio o ne avvierà uno nuovo. Durante gli anni del corso di laurea egli dovrà aver acquisito esperienza nelle attività di laboratorio e negli studi scientifici. Una specializzazione implica la formulazione di tesi, ricerche bibliografiche e la realizzazione di indagini per avvalorare le tesi. Il lavoro di laboratorio può essere basato su di un gruppo composto da molti studenti laureati che lavorano in ambiti diversi. Un rapporto scientifico o un articolo viene pubblicato dallo specializzando o dal gruppo di specializzandi con le opportune conclusioni sull’argomento trattato o sulle tesi enunciate. I risultati saranno pubblicati nei meeting nazionali o internazionali tramite presentazioni o affissioni su poster.

Condizioni contrattuali
Lo stipendio iniziale varia da:
€12.000 - €18.000 a seconda del paese
Lo stipendio di un dirigente varia da
€45.000 - €80.000

Orario di lavoro
Dalle 9 alle 17, ma anche questo dipende dal paese. In aggiunta, bisogna considerare che questi orari possono diventare molto elastici in considerazione del fatto che gli esperimenti potrebbero esigere un impegno di lavoro da svolgere a qualsiasi ora del giorno o della notte. La tabella oraria può essere molto irregolare nel caso in cui si scrivono i documenti da pubblicare sulle riviste o si producono le relazioni.

Mobilità del lavoro
Nel settore privato, la mobilità può essere più elevata che in quello pubblico (università o centri di ricerca). Anche la mobilità dipende dal paese.

Disponibilità di lavoro temporaneo o permanente
Il settore pubblico fornisce vari posti di lavoro a tempo indeterminato nelle università e nei centri di ricerca. Il settore privato spesso si avvale di contratti a tempo determinato. Più importante è l’azienda privata e più possibilità ci sono di avere una solida struttura di ricerca che assicuri posti di lavoro a tempo indeterminato.

Requisiti iniziali richiesti
La laurea è necessaria
Normalmente per diventare ricercatore è richiesto un corso di specializzazione post laurea (dottorato di ricerca). Quando viene offerto un lavoro come ricercatore-apprendista è necessario almeno un diploma di scuola superioreed.

Una laurea specialistica è considerata essenziale nei seguenti settori
Per lavorare in qualità di ricercatore nel settore dell’acquacoltura, sono apprezzate le seguenti tipologie di laurea: biochimica, fisiologia, zoologia, ecologia, veterinaria, ingegneria o economia. Per un lavoro all’interno di un’impresa privata, viene richiesta una laurea in biologia marina, scienze acquatiche o simili.

Carriera di studi
Sono necessari 4 anni per un diploma di laurea e 4 anni per un diploma di specializzazione.

Tirocinio
Il tirocinio del ricercatore viene normalmente svolto all’interno dell’università. La maggior parte dei ricercatori sono giovani che seguono il percorso formativo in ricerca, che consiste in corsi specifici seguiti da alcuni anni di lavoro sperimentale su di un argomento di ricerca definito. Durante questo periodo, ci sono borse di studio offerte da agenzie regionali, nazionali o internazionali.
Alcuni laureati che lavorano nell’industria privata possono passare ad un istituto di ricerca o ad un’università per ottenere un diploma di specializzazione. Questo sta diventando sempre più comune nelle università, al fine di rendere più facile la frequenza di un tirocinio professionale post-laurea o di un corso di dottorato. Le aziende dove i ricercatori stanno lavorando possono aiutarli attraverso borse di studio o semplicemente concedendo loro tempo o disponibilità di qualsiasi tipo per il loro lavoro di ricerca.

Fonti d’informazione
Coloro che sono interessati alla carriera di ricercatore dovrebbero contattare:
• Università
• Centri di Ricerca o simili
• Ministero dell’Istruzione dell’Università e della ricerca
• Ministry of Research and Technology
• Unione Europea
• Cordis (rete informativa dell’UE)
• Istituti di Ricerca Specifici (per esempio,l’Istituto di Acquacoltura di Stirling, UK; INRA, Francia; Istituto di Biologia Marina di Creta, Grecia)

  • Assistenza biologo
  • Speciale Pesci
  • P.I. 02567230426
  • Privacy Policy
  • Iscriviti newsletter

Il Portale dei Pesci d'Acquario dolce e marino. Brands Aziende Pet con mangimi ed accessori acquari. Franchising negozi acquariofilia allestimento e arredamento in tutta Italia. Siti web Shopping on-line. Partenership Vendita acquari su misura. News articoli per Animali domestici, Pesci, Cani e Gatti. Acquario mania, Aquarium line tank.

iubenda
Nuova pagina 1