CARETTA CARETTA - Tartarugone comune

 

CARETTA CARETTA - Tartarugone comune (specie protetta)

Classificazione Classe Rettili, famiglia Chelonidi.
Provenienza Mari tropicali e subtropicali, oceani Atlantico, Pacifico e Indiano, Mare Mediterraneo.
Descrizione Carapace con 5 paia di lamine laterali; ponte laterale fra carapace e piastrone con 3 (di rado 4-7) lamine inframarginali a contatto sia con le lamine marginali si con quelle del piastrone. Lunghezza del carapace negli adulti 80-120 cm e più; peso degli adulti 80-370 kg. Il maschio si distingue dalla femmina in quanto è più piccolo, ha la coda più lunga e le unghie delle natatoie posteriori più sviluppate.
Ambiente Acque calde o temperate, poco profonde o alte con deboli correnti; baie ed estuari di grandi fiumi sino al limite dell'acqua dolce; stretti, e in prossimità di gruppi di isole.
Alimentazione Molluschi, crostacei, gasteropodi, ecc.
Biologia L'ovodeposizione ha luogo ogni 2-3 anni, di regola alla fine di giugno, su spiagge disabitate, in genere al di sopra della linea di battigia, di sera, di notte o all'alba. La femmina depone, in una buca profonda 40-75 cm e larga 20-30 cm , da 60 a circa 200 uova nel tempo di 1 ora. I piccoli nascono dopo 6-8  settimane e misurano da 4 a 5 cm.
Note E' uno dei rettili più minacciati di estinzione: solo nei mari italiani è stato calcolato che negli ultimi 30 anni ne siano stati uccisi oltre 24.000 esemplari. In cattività non si riproduce.

Sono animali che si sono adattati alla vita acquatica grazie alla forma allungata del corpo ricoperto da un robusto guscio ed alla presenza di “zampe” trasformate in pinne. Alla nascita è lunga circa 5 cm. La lunghezza di un esemplare adulto è di 80 – 140 cm, con massa variabile tra i 100 ed i 160 kg.

La testa è grande, con il rostro molto incurvato. Gli arti sono molto sviluppati, specie gli anteriori, e muniti di due unghie negli individui giovani che si riducono ad una negli adulti.

Ha un carapace di colore rosso marrone, striato di scuro nei giovani esemplari, e un piastrone giallastro, a forma di cuore, spesso con larghe macchie arancioni, dotato di due placche prefrontali ed un becco corneo molto robusto. Lo scudo dorsale del carapace è dotato di cinque coppie di scuti costali; lo scudo frontale singolo porta cinque placche. Ponte laterale fra carapace e piastrone con tre (di rado 4-7) scudi inframarginali a contatto sia con gli scudi marginali che con quelli del piastrone.

Gli esemplari giovani spesso mostrano una carena dorsale dentellata che conferisce un aspetto di "dorso a sega". I maschi si distinguono dalle femmine per la lunga coda che si sviluppa con il raggiungimento della maturità sessuale, che avviene intorno ai 13 anni. Anche le unghie degli arti anteriori nel maschio sono più sviluppate che nella femmina.


AcquariofiliaItalia.it

Il Portale dei Pesci d'Acquario dolce e marino. Consulenza e sviluppo di web marketing di alto livello su Brand aziende del Pet industry prodotti con mangimi ed accessori per acquariologia e acquariofilia in tutta Italia. Consulenze su allestimento arredamento o completamento negozi acquari ed animali in tutta Italia. Pubblicità per website Shopping on-line, produzione e vendita acquari su misura. Schede e News articoli di PESCI ACQUARIO DOLCE e Pesci marino acquario. Assistenza Biologo Acquariologia. Aquarium Fish, Aquarium line tank. Tommaso Arico' E' il fondatore del sito AcquariofiliaItalia.it, uno dei piu' visitati d'Italia. Per info o/e pubblicita' chiama al 0039 3388417722


iubenda

Homepage | Chi è Acquariofilia Italia | Iscrizione alla newsletter | Contatti | Pubblicita' | Offerte di lavoro | Privacy Policy

© Acquariofilia Italia - Corso Matteotti 137 - 60033 Chiaravalle (AN) - P.IVA: 02567230426 - N. REA: 197893