• E'quo prodotti per acquariologia
  • KOI GARDEN vendita Koi laghetti e accessori
  • Angoli di Natura Ancona specialisti in acquariologia
  • PRO.D.AC INTERNATIONAL - produttore leader nel settore dei prodotti per acquariologia e laghetti.
  •  DENNERLE Aquaristik
  • AQUARIUM LA TORRE Espositori ed allestimenti per Negozi acquari
  •  ANGOLI DI NATURA Ancona Specialisti in Acquariologia, anche online
  • OTTAVI Produzione e Commercializzazione di prodotti per acquari
  • Tetra GmbH realizza e commercializza una gamma completa di prodotti per l'alimentazione dei pesci e il trattamento degli acquari, offrendo anche un'ampia linea per laghetti da giardino e rettili
  •  TECO srl Refrigeration Technologies

SCORPAENA SCROFA - Scorfano

SCORPAENA SCROFA - Scorfano

SCORPAENA SCROFA - Scorfano

SCORPAENA SCROFA - Scorfano

Famiglia Scorpenidi.
Provenienza Atlantico orientale; Mediterraneo.
Descrizione Forma: corpo ovoidale, compresso, alquanto allungato; numerose spine sulla testa; diverse escrescenze cutanee sul mento e sulla mandibola. Colorazione: da rosa a rosso, più scuro sul dorso, più chiaro sul ventre; sul dorso quattro macchie scure marmorizzate; testa pure marmorizzata, mascelle e parte inferiore del muso con macchie scure e linee bianche; petto e opercoli bianchi; su tutte le pinne un irregolare disegno di macchie scure. Dimensioni: fino a 30 cm. Differenze sessuali: non si conoscono.
Ambiente Temperatura: 17-24 °C. pH: almeno 8. Densità: circa 1020-1025. Fondo: gruppi di pietre, nascondigli.
Alimentazione Predatore, carnivoro; la sua nutrizione in acquario non presenta difficoltà.
Biologia Comportamento: pesce di fondo d'indole tranquilla, resta a lungo immobile; i giovani sono più vivaci e nuotano volentieri per la vasca. Riproduzione: già ottenuta in grandi acquari; depone alcune migliaia di uova in cordoni gelatinosi. Vita sociale: si adatta facilmente alla vita comune. Compatibilità: solo con pesci non troppo vivaci, delle stesse sue dimensioni.
Note I raggi spinosi della dorsale degli scorfani hanno alla loro base ghiandole velenifere: le ferite sono molto dolorose.