MICROGEOPHAGUS RAMIREZI - Ciclide nano di Ramirezi

MICROGEOPHAGUS RAMIREZI - Ciclide nano di Ramirezi

 MICROGEOPHAGUS RAMIREZI - Ciclide nano di Ramirezi

Famiglia Ciclidi.
Provenienza Venezuela e Bolivia.
Descrizione Forma: caratteristico per il corpo alto e piatto, fortemente compresso. Pinna dorsale alta, con il secondo raggio assai prolungato. Colorazione: il colore di fondo è un delicato rosso porpora; una striscia trasversale passa per l'occhio, una macchia nera si nota sotto la punta della pinna dorsale. Il dorso, la coda e le pinne sono rosati, i raggi delle pinne rosso sangue. Dimensioni: fino a 7 cm. Differenze sessuali: la livrea della femmina  è più pallida di quella del maschio, che ha il secondo raggio della pinna dorsale molto allungato.
Ambiente Temperatura: 23-25 °C; per la riproduzione 27-28 °C. pH: leggermente acido. Durezza dell'acqua: acque molli. Illuminazione: moderata. Fondo e arredamento: ricca vegetazione (3/4 della vasca), numerosi anfratti.
Alimentazione In prevalenza cibo vivo.
Biologia Comportamento: forma coppie territoriali. Riproduzione: non è molto semplice. La femmina depone le uova (anche 200) al riparo su pietre o in depressioni del fondo; la schiusa avviene dopo 48 ore. Il maschio cura i piccoli che dopo 5-6 giorni nuotano liberamente. Vita sociale: il branco di avannotti presto si divide, dando luogo alla formazione di coppie.
Prodotti consigliati
il tuo personal trainer per il benessere dei tuoi pesci, rettili e anfibi
   
  GVG-mix Microgran