AcquariofiliaItalia.it is the best website development for Brand Aquarium fish industry in Italy and abroad. For information about applying a web marketing campaign for your company: CONTACT US NOW.

Pomacanthus imperator, Pesce angelo imperatore, Famiglia: Pomacanthidae

Schede Pesci Acque Marine Tropicali - PESCI ANGELO

Famiglia: Pomacanthidae
Specie: Pomacanthus imperator, Pesce angelo imperatore
Dimensioni: 30 cm
Descrizione: Questo esemplare giovane è blu scuro con disegni bianchi concentrici leggermente ovali. Davanti all'opercolo le linee sono quasi verticali con una leggera ondulazione verso il retro. Le pinne dorsale, anale e caudale sono marcate da chiazze scure. Il pesce angelo imperatore adulto ha la pinna caudale gialla e il corpo dello stesso colore attraversato diagonalmente da linee chiare grigio- blu. Queste si estendono fino alla pinna dorsale, che diventa appuntita nel pesce adulto. La pinna anale, comunque, mantiene il blu scuro del giovane. La bocca è giallo rosato, bordata di blu chiaro (un colore presente anche nella spina opercolare). Le pinne pelviche sono blu con sfumature rosse.
Habitat: Indopacifico dalla costa dell'Africa orientale (incluso il Mar Rosso) alle Hawaii e Australia. 
Nota: Il pesce angelo imperatore, piuttosto raro, può crescere fino a una dimensione considerevole, così da richiedere un grande acquario. Preferisce vivere con altre specie grandi.
Dieta: Onnivoro 
Livello di nuoto: Centrale, inferiore
Temperamento: Pacifico

PESCI ANGELO
I Pesci Angelo della famiglia Pomacanthidae si distinguono dagli affini Pesci Farfalla per la presenza di una spina tagliente, situata sulla parte posteriore dell'opercolo. La riproduzione nel Pesce Angelo avviene tramite dispersione delle uova, sebbene sia improbabile che si verifichi in un acquario dalle dimensioni normali, dove i pesci possono essere immaturi o dove manca lo spazio. I membri della famiglia dei Pesci Angelo si nutrono di invertebrati consumando per esempio coralli e spugne vivi. L'esigenza di una dieta speciale a portato probamilmente a escludere dalla maggior parte degli acquari le specie più esotiche, ma i cibi che includono gli ingredienti naturali richiesti si reperiscono ora sempre più facilmente.