SUPERSALDI SCONTO EXTRA 30% SU TUTTI I PRODOTTI fino a domenica 21: AQUASHOPPING.IT

Ciprinidi - Cyprinidae

La famiglia dei Ciprinidi (Cyprinidae) annovera 2914 specie di pesci d'acqua dolce, appartenenti all'ordine Cypriniformes.

Descrizione
I pesci di questa famiglia sono nativi di Nord America, Africa ed Eurasia. Il più grosso ciprinide è il Barbo gigante (Catlocarpio siamensis), che può raggiungere una lunghezza massima di 3 metri.

La classificazione dei Ciprinidi e delle sottofamiglie è effettuata anche in base alla mancanza di denti che caratterizza la famiglia: infatti sono le ossa della faringe che provvedono a triturare il cibo. La maggior parte delle specie hanno un paio di barbigli.

Distribuzione e habitat
I Ciprinidi sono diffusi nelle acque dolci di Africa, Europa (ad eccezione della Lapponia), Asia (tranne che in alta Siberia) e nel continente nordamericano (Alto Canada e Groenlandia esclusi).

Riproduzione
Sono pesci ovipari: dopo la deposizione il maschio le feconda e o sono lasciate libere nell'acqua (in caso soprattutto di pesci originari in corsi d'acqua) o sono deposte nel fondo. I genitori non hanno cure parentali e anzi tendono a cibarsi delle proprie uova.

Acquariofilia
Gli acquariofili sono interessati soprattutto ai Ciprinidi tropicali, in quanto presentano colorazioni vivaci e allevati in gruppo sono sicuramente un bello spettacolo. I grossi ciprinidi sono allevati negli acquari pubblici.

I Ciprinidi solitamente sono pesci che vivono in gruppo, o in grandi banchi o in poche dozzine: ne consegue che sono pesci pacifici che soffriranno di solitudine se allevati in vasca in pochi esemplari. Alcuni barbi però hanno l'abitudine di rincorrere e morsicare i pesci che possiedono pinne lunghe o filamentose, mentre le irruenti Rasbora o i Danio possono infastidire pesci timidi soprattutto quando si somministra cibo.

Lista completa CIPRINIDI Ciprinidi - Cyprinidae