Newsletter di Acquariofilia Italia

Betta splendens | il pesce combattente in acquario, consigli utili ed alimentazione - PRODAC Betta Food

Betta splendens | il pesce combattente in acquario, consigli utili ed alimentazione - BETTA FOOD di Prodac

Questa specie molto diffusa nel Sud-est asiatico, nel territorio del bacino idrografico del fiume Mekong (Thailandia, Cambogia e Laos). Abita acque stagnanti, risaie, canali, specchi lacustri e aree fluviali con deboli correnti, sopportando acque poco ossigenate.

Ecco perchè è in grado di respirare ossigeno direttamente dall'aria, attraverso un organo chiamato labirinto. Si presenco con il corpo allungato e compresso; pinna anale lunga e larga, dorsale stretta e alta, caudale arrotondata, ventrali strette e appuntite. Colorazione: numerose e splendide varietà di colore blu o rossobruno con riflessi verdeazzurri. Dimensioni: fino a 6 cm. Differenze sessuali: le femmine sono più piccole e molto più modeste del maschio sopra descritto, con strisce longitudinali scure e strisce trasversali accennate.

È sconsigliata inoltre la convivenza con Caracidi (in particolare Neon e Cardinali), Ciclidi ed altri Ananbantidi come Trichogaster a causa della loro territorialità e l'abitudine da parte dei Caracidi di mordere le pinne dei Betta Splendens. Da evitare anche l'accoppiata con i Guppy, predati molto spesso da questo pesce a causa della vistosità delle pinne.

L'atteggiamento minaccioso è rivolto a ogni pesce che entra nel territorio del maschio: si consiglia infatti in ambito acquariofilo di inserire questo pesce per ultimo, perché se lasciato in un primo momento da solo tenderà a appropriarsi di tutto ciò che c'è nell'acquario, scacciando con rabbia chiunque vaghi nel suo territorio. L'atteggiamento aggressivo si riscontra anche nella sfera riproduttiva; non è raro che anche le femmine mostrino un'indole più o meno bellicosa.

Temperatura: 25-30 °C (le temperature più alte per la riproduzione). pH e durezza dell'acqua: non ha molte esigenze; meglio acqua non troppo dura.

Alimentazione: Cibo vivo, e anche mangime secco. Si raccomanda di non tenerli con maschi conspecifici.

mangime consigliato per il pesce betta splendens bettafood prodac

Mangime consigliato in granuli PRODAC BETTA FOOD

PRODAC BETTA FOOD è un alimento in granuli di alto valore nutritivo per la riproduzione e allevamento di tutti i tipi di Betta splendens, arricchito con pigmenti come astaxantina e cantaxantina per una fantastica colorazione naturale. Puoi trovarlo solo nei migliori negozi specializzati di acquariologia e PET. Scopri subito il negozio più vicino a te! http://bit.ly/rivenditori-PRODAC 

COMPOSIZIONE e CARATTERISTICHE Soja, pesci e sottoprodotti di pesci, cereali, crostacei, ortaggi, alghe, alga spirulina. Il prodotto è arricchito con additivi nutrizionali tra cui le seguenti VITAMINE essenziali:
- vitamina A (75.000 UI/kg) che protegge la pelle dal pesce e stimola una mucosa forte e sana e aiuta la vista del pesce;
- vitamina C (76 mg/kg) che stimola il sistema immunitario e aiuta con la costruzione dello scheletro;
- vitamina D3 (4.500 UI/kg) che li aiuta ad assimilare il calcio e fosforo, essenziale per la crescita e il mantenimento di ossa e scheletro;
- vitamina E (421 mg/kg) è un potente immuno-stimolante, antiossidante, ed ha anche una funzione molto importante nella produzione di energia, e stabilizza vitamine e acidi grassi insaturi.

Il mangime è arricchito anche con:
- i preziosi OMEGA 3 - 6 fonte di benessere e salute per i pesci;
- CANTAXANTINA (27,3 mg/kg) per accentuare il colore naturale dei pesci.
- ALGA SPIRULINA, aumenta gli anticorpi e la salute del pesce, regolarizzando i processi metabolici

VANTAGGI
- aiuta la crescita
- pesci sani e vitali
- favorisce il benessere dei pesci
- rispetti la natura (confezione completamente biodegradabile) e ti facili la conservazione del prodotto (non necessita di speciali condizioni)

prodac logo official sponsor 2
Prodac International S.r.l.
Via Padre Nicolini, 22
35013 Cittadella (PD) ITALY

Phone +39 0495971677

Fax +39 0495971113

Prodac su facebook:

www.prodac.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.