La manutenzione in acquario

manutenzione acquario

Anche se l’industria mette oggi a disposizione numerosi accessori che permettono di “automatizzare” l’acquario, non si potrà mai fare a meno di certi lavori di manutenzione. Tuttavia un acquario di 100-200 litri richiede solo pochissime ore di lavoro al mese… ci resta tantissimo tempo per contemplare invece il favoloso mondo subacqueo in casa nostra!

Qui di seguito una breve guida ai lavori di manutenzione; come si vede, gli interventi sono in certi casi un po’ diversi a seconda che si tratti di un acquario d’acqua dolce o di una vasca marina. Cominciamo con gli interventi uguali per tutti i tipi di acquari.

Tutti i giorni si devono compiere quattro operazioni essenziali, di cui però qualcuna potrà essere automatizzata:

1. accendere e spegnere la luce dell’acquario;
2. somministrare il mangime ai pesci;
3. controllare la temperatura dell’acqua;
4. eliminare sostanze di rifiuto rimaste sul fondo.

Per la vasca d’acqua dolce
una volta alla settimana dovremmo eseguire le seguenti operazioni:
1. controllare pH, durezza ed eventualmente nitrati;
2. controllare l’eventuale impianto di diffusione dell’anidride carbonica;
3. verificare lo stato delle piante, provvedendo eventualmente alla potatura o all’eliminazione di foglie morte;
4. controllare il funzionamento del filtro e pulire il materiale per il prefiltraggio;
5. aggiungere l’acqua eventualmente evaporata (converrebbe usare acqua distillata per non alterare i valori chimici). Ogni due settimane si dovrebbe cambiare circa il 15% dell’acqua aggiungendo AQUASANA nella quantità descritta nelle istruzioni. In questa occasione è opportuno controllare anche tutte le apparecchiature dell’acquario, verificando il loro perfetto funzionamento. Non è mai consigliabile d’altra parte un rifacimento completo dell’acquario, neppure a distanza di oltre un anno. Questo drastico intervento viene reso superfluo da una buona installazione fin dall’inizio e dai lavori di manutenzione elencati.

Per l’acquario marino
una volta alla settimana dovremmo eseguire le seguenti operazioni:
1. controllare pH, densità, nitriti ed eventualmente nitrati;
2. controllare il funzionamento del filtro e pulire il materiale per il prefiltraggio;
3. aggiungere l’acqua eventualmente evaporata (conviene utilizzare acqua di rubinetto) e somministrare MAGIC TRACE ELEMENTS. Ogni due/tre settimane si dovrebbe cambiare il 15-20% dell’acqua utilizzando OCEAN FISH per la preparazione dell’acqua marina. In questa occasione controllare anche tutte le apparecchiature dell’acquario, verificando il loro perfetto funzionamento.

OCEAN FISH e OCEAN REEF, il sale marino completo per preparare con l’acqua di rubinetto un’acqua marina ideale per pesci, invertebrati ed alghe, sia tropicali che mediterranei. MAGIC TRACE ELEMENTS: 70 oligoelementi di importanza vitale per mantenere in salute fauna e flora negli acquari marini.

OCEAN FISH e OCEAN REEF prodac sale marino completo per acquari

torna su: Indice- L'ACQUARIO Un angolo di natura viva a casa vostra

 

prodac logo official sponsor 2
Prodac International S.r.l.
Via Padre Nicolini, 22
35013 Cittadella (PD) ITALY

Phone +39 0495971677

Fax +39 0495971113

www.prodac.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.