Acquario da 120 litri con scalari, platy, neon, rasbora e vari pulitori

CHEIRODON AXELRODI - Pesce neon cardinale

DOMANDA testo: Salve, il mio più che un quesito, sono molti messi insieme e spero
troverà tempo per rispondermi... Ho un'acquario da 120 litri con dentro degli
scalari, platy, neon, rasbora e vari pulitori
,
 

il quesito che mi affligge è:

questo, dopo al massimo 3 giorni l'acqua diventa gialla e bruttissima da
guardare, premetto che ho un filtro esterno, con vario carbone, lana filtrante,
cannolicchi e spugne, ma non mi capacito di cosa possa essere, il mangime non è
mai in eccedenza e la cosa risulta molto fastidiosa...

Quesito nr 2 è la morte
sconosciuta dei neon, ogni mattina ne trovo almeno 2 attaccatti al filtro mezzi
morti o se non del tutto morti, li trasferisco in un altra vaschetta, ma al
massimo dopo 2/3 ore muoiono, cosa può essere? Magari incompatibilità con gli
scalari? Eppure vero che di giorno passo ore e ore a guardarli e non ho mai
notato nulla di strano :(

3 quesito appena successo, dopo aver pulito il filtro
e fatto un cambio parziale di acqua, l'acquario si è riempito di diciamo
''pelucchi'' è qualcosa di grave? Cosa può essere successo? La ringrazio
anticipatamente per la cortesia e la pazienza!!!
------------------------------------
RISPOSTA
Buongiorno Sig. Carla

quesito 1: le consiglio di provare del carbone di qualità superiore come ad
esempio il Rowa della aqauristica e utilizzarlo per almeno un mesetto

quesito 2: la malattia è difficile da diagnosticare senza una foto, anche
perchè lei li trova già morti. se muoiono solo i neon allora si tratta di
Microsporidi e, in particolare, Pleistophora innesi o "malattia dei neon" che
colpisce tutti i generi paracheirodon. in questo caso non esiste una cuara vera
e propria ed è bene allontanare i pesci.

quesito 3: si può collegare alla patologia in quanto ho l'impressione che il
suo acquario sia invaso da funghi. Le consiglio come misura definitiva la
disinfestazione dell'acquario, svuotandolo, ripulendo la vasca per benino con
dell'alcol etilico al 95%, risciaquare, bollire tutti gli oggetti d'arredamento
e gli attrezzi utilizzati, nonchè acquistare materiale filtrante nuovo e quindi
far ripartire la flora batterica con un buojn attivatore. con queste misure
drastiche non si ripeterà più questo fenomeno in quanto solo cosi si possono
eliminare funghi ed evitare il contrarre di quiesti da parte dei pesci


AcquariofiliaItalia.it

Il Portale dei Pesci d'Acquario dolce e marino. Consulenza e sviluppo di web marketing di alto livello su Brand aziende del Pet industry prodotti con mangimi ed accessori per acquariologia e acquariofilia in tutta Italia. Consulenze su allestimento arredamento o completamento negozi acquari ed animali in tutta Italia. Pubblicità per website Shopping on-line, produzione e vendita acquari su misura. Schede e News articoli di PESCI ACQUARIO DOLCE e Pesci marino acquario. Assistenza Biologo Acquariologia. Aquarium Fish, Aquarium line tank. Tommaso Arico' E' il fondatore del sito AcquariofiliaItalia.it, uno dei piu' visitati d'Italia. Per info o/e pubblicita' chiama al 0039 3388417722


iubenda

Homepage | Chi è Acquariofilia Italia | Iscrizione alla newsletter | Contatti | Pubblicita' | Offerte di lavoro | Privacy Policy

© Acquariofilia Italia - Corso Matteotti 137 - 60033 Chiaravalle (AN) - P.IVA: 02567230426 - N. REA: 197893