News ed eventi, faq, glossario, tutto sull'acquario

Cosa fare in nano acquario da 30 litri laguna wave con un pesce orifiamma e un pesce paradiso anziano

nano acquario laguna 30 litri wave

Domanda: Form : Il Biologo Risponde - Nome e Cognome : milena musci - Città o Provincia : bari
Acquario posseduto : Laguna 30 wave
Oggetto : pesce paradiso malato
TESTO: Salve, ho bisogno di un consiglio. Ho un piccolo acquario Laguna 30 litri wave avviato da quasi due anni, con due orifiamma ed un pesce paradiso Macropodus (fino a qualche mese fa erano due). E' da più un mese che il mio pesce paradiso non sta bene e non so cosa fare per aiutarlo. Inizialmente, non avendo notato alcun sintomo di malattia (macchie, puntini, gonfiori, ecc) e non essendoci variazioni dei parametri dell'acqua, ho pensato soffrisse di solitudine. E' andato via via isolandosi ed ora è un mese che "vive" nascosto, appoggiato sulla ventosa del riscaldatore, vicino alla superficie dell'acqua, è inappetente e la livrea si è schiarita. Cos'ha? Come posso aiutarlo? La ringrazio dei consigli e dell'aiuto che saprà darmi.

Macropodus opercularis (Pesce del Paradiso)

descrizione del Pesce Paradiso: 

Macropodus opercularis (Pesce del Paradiso) 8 cm. Cina Corea, Vietnam: acque diverse. Primo pesce esotico introdotto in Europa circa un secolo fa, il Pesce del paradiso ha corpo bruno-arancio percorso da fasce verticali brune, dai riflessi verdi. Rosso, azzurro e marrone dominano sulle pinne. La varietà albina è una forma d'allevamento. L'aggressività del Macropode è tale che si raccomanda di non dargli per compagni dei pesci di taglia inferiore alla sua. Temperatura: dai 16° ai 26 °C. Alimento: di ogni tipo, ma di preferenza prede vive. Sopporta bene i digiuni prolungati. Riproduzione: assai prolifico.

orifiamma coda a velo

descrizione del pesce orifiamma

Orifiamma Coda a Velo - Il colore del corpo relativamente ingrossato nell’orifiamma cosa a velo varia in relazione alla formazione delle scaglie. Nella varietà dorata, e negli esemplari migliori le pinne anale e caudale sono doppie e pieghettate. La pinna dorsale è tenuta alta. Le pinne pelviche è pettorali sono solitamente ben sviluppate e aggraziano il pesce. Gli occhi possono essere normali o prominenti (telescopici). Le pinne fluttuanti richiedono attenti controlli della buona qualità dell’acqua. Il fondo della vasca dovrebbe essere tenuto pulito dai detriti.

RISPOSTA:
Ciao Milena, i Macropodus sono pesci non particolarmente longevi (aspettativa di vita 3-4 anni) e considerando che quando si acquistano sono già adulti, in acquario vivono non più di 18/36 mesi.
I sintomi che mi descrivi sembrano proprio quelli di una serena vecchiaia...
A risentirci
_____________________________________
Maurizio Lodola - Pianeta Blu snc
Via di Scandicci, 79 - Scandicci (FI)
www.pianetablu.info -Tel/fax: 055 25.27.13
_____________________________________