AcquariofiliaItalia.it is the best website development for Brand Aquarium fish industry in Italy and abroad. For information about applying a web marketing campaign for your company: CONTACT US NOW.

News ed eventi, FAQ, Glossario, Tutto sull'acquario, Ecc...

Daniele Martarelli, Nano Acquari, esperto biologo universita di Camerino

il fascino dei nano acquari

art. del dott. Daniele Martarelli

Daniele Martarelli si laurea in Biologia, indirizzo bio-ecologico, nel 1998, ma la sua passione per la natura si manifesta fin da bambino. 

Il lavoro l’ha portato verso altre strade, ma ha sempre coltivato il suo interesse per l’acquariofilia e l’erpetofilia e nelle sue vasche ha allevato di tutto, dagli insetti ai serpenti. 

È un grande appassionato di ecosistemi di acqua dolce e in particolare degli anfibi italiani. Da anni frequenta alcuni stagni marchigiani e studia il comportamento dei tritoni crestato, punteggiato e italico. Per contattare il dott. Daniele MartarelliQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Da qualche anno ormai la moda dei nano acquari ha conquistato anche l’Italia e alcune analisi di mercato suggeriscono che il crescente trend non abbia ancora esaurito il suo potenziale.
Con il termine “nano” ci si riferisce a piccoli acquari di acqua dolce con volume compreso tra 10 e 60 litri circa anche se i modelli più comuni sono quelli intermedi, con capacità di 25-30 litri. I corrispondenti marini sono definiti nano reef; richiedono un po’ più di esperienza e necessitano di accessori e materiali per l’allestimento leggermente più costosi.

Ma perché i nano acquari stanno riscuotendo così tanto successo? Prima di tutto perché sono bellissimi e il design, in un hobby che fa dell’estetica il suo principale punto di forza, è tutto. I vetri ultra chiari privi di giunzioni sulla parte frontale e in molti modelli la mancanza di profilati che appesantiscono la struttura li rendono un elegante oggetto decorativo in grado di ravvivare qualsiasi ambiente e attirare anche il profano. Date le ridotte dimensioni possono essere sistemati ovunque, dal bagno alla stanza da letto, in cucina o in ufficio sopra la scrivania. Il verde delle piante armonizzato al marrone delle rocce e ai colori vivaci di qualche allegro gamberetto non lascia indifferente nemmeno il soggetto meno interessato.

leggi l'articolo completo del dott Daniele Martarelli:
http://www.acquariofiliaitalia.it/newsletter/news-letter-anno-2012/il-fascino-dei-nano-acquari.html