Terrario | Anfibi e Rettili

Tartarughe | Tartarughe acquatiche

 Le tartarughe acquatiche necessitano di un ambiente che sia una combinazione tra terrario ed acquario, cioè di un acqua-terrario. L'acqua-terrario è costituito da una parte con acqua ed una parte con terra. L'acqua deve essere tanto profonda da permettere alle tartarughe di immergersi completamente. La regola è: la profondità dell'acqua deve essere equivalente almeno alla larghezza del carapace. La temperatura dell'acqua deve essere, secondo il tipo di tartaruga, tra i 20 °C e i 28 °C.
 
Per riscaldare l'acqua è opportuno utilizzare una lampada a raggi infrarossi. La parte costituita da terra deve essere tanto spaziosa da permettere a tutte le tartarughe di prendere il sole contemporaneamente. Misurate le tartarughe sia in lunghezza che larghezza e preparate lo spazio di terra di conseguenza. Considerate che le piccole tartarughe cresceranno velocemente e, pertanto, fate i vostri calcoli in modo che lo spazio a disposizione sia più che sufficiente. Il passaggio dall'acqua alla terra deve essere dolce (agevolato per esempio da una pietra) non faticoso, fatto senza che le tartarughe debbano compiere particolari sforzi. Evitare pietre taglienti poiché le tartarughe si possono ferire facilmente. L'acquaterrario non dovrebbe essere decorato con radici e piante in quanto le radici limitano lo spazio a disposizione delle tartarughe che, nel tentativo di eliminare gli l'ostacoli, possono ferirsi facilmente.
 
Inoltre le piante costituiscono una fonte di nutrimento per le tartarughe. Evitate assolutamente di sistemare piante velenose in prossimità dell'acquaterrario. Anche se queste di trovano a debita distanza tanto da non poter essere raggiunte dalle tartarughe, possono comunque causare l'avvelenamento degli animali facendo cadere le loro foglie nel terrario. Quando acquistate una nuova pianta chiedete, per l'incolumità delle vostre tartarughe, se questa è velenosa oppure no. Molte tartarughe necessitano del riposo invernale. Per le tartarughe terrestri può essere sufficiente una semplice cassetta di legno o addirittura un solo cartone da riempire con torba e/o foglie inumidite.
 
In questo cartone gli animali riposeranno poi dall'autunno fino alla primavera. La cassetta deve essere sistemata in un luogo molto tranquillo dove gli animali non possano essere disturbati. I rettili in letargo sono completamente indifesi e devono essere protetti sia dai roditori che dai gatti. Cantine con temperature tra 8° - 10°C sono molto adatte. In primavera poi, dopo il risveglio degli animali dal letargo, verrà loro fatto delicatamente un bagno in acqua tiepida.
 
E' importante che il livello dell'acqua sia basso. Le tartarughe sono ancora addormentate e potrebbero affogare nell'acqua troppo profonda. L'altezza dell'acqua deve essere tale da permettere alle tartarughe di tenere la testa, senza fatica sopra il livello dell'acqua.
 

  • Assistenza biologo
  • Speciale Pesci
  • P.I. 02567230426
  • Privacy Policy
  • Iscriviti newsletter

Il Portale dei Pesci d'Acquario dolce e marino. Brands Aziende Pet con mangimi ed accessori acquari. Franchising negozi acquariofilia allestimento e arredamento in tutta Italia. Siti web Shopping on-line. Partenership Vendita acquari su misura. News articoli per Animali domestici, Pesci, Cani e Gatti. Acquario mania, Aquarium line tank.

iubenda
Nuova pagina 1