Benvenuto nell'area "News" di SERA Italia, ti trovi in .: L'esperto risponde :.
.: M E N U' :.
Home page
L'Azienda Sera Italia
Laboratorio Sera
Tutte le News
Indice, tutto sull'acquario, l'esperto risponde
 
 
 
 
 
 
Sera Laboratorio - Prova il rapido del tuo acquario.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   

Tutto quello che avreste voluto sapere sull’acquario…

 e nessuno vi ha mai detto

Testo di Maurizio Lodola

Il biologo risponde: con domande e risposte su...

Sono nati! (avannotti) Ed ora?

Le lumache in acquario

S.O.S. caldo

Cos'è il pH?
Qual è il valore ottimale del pH?
Come si fa a correggere il pH?
A cosa serve l'aeratore?

Quanto ferro per le piante?

I fosfati

Quanti pesci posso allevare nel mio acquario?

Quali sono i test dell’acqua più importanti? Il Biodenitratore

Qual è l’acqua ideale per l’acquario?

Ammoniaca, Nitriti, Nitrati…

Cos'è la conduttività?

Quali sono i valori ottimali della conduttività?
Come faccio a correggere la conduttività?
Ammoniaca e zeolite
La malattia dei puntini bianchi
Le alghe in acquario
Cos'è il KH?
Qual è il valore ottimale del KH?
Come faccio a correggere il KH?

Il biologo dott. Maurizio Lodola - sede  c/o Pianeta Blu snc Scandicci (FI) Tel/fax: 055 25.27.13 - Invece per assistenza on line a tutti i nostri iscritti in (Mailing List), utilizza questo modulo >>>QUI<<<

Il biologo risponde: la malattia dei puntini bianchi

Ciao Maurizio! Ho letto il tuo post su it.hobby.acquari e a tal proposito volevo farti una domanda.
Dovendo curare l'ictio in vasca ho somministrato il Costawert (nuovo  flacone, quello più diluito) con 10 gocce per 10 litri (ho dei neon in  vasca) per i primi due giorni.
Siccome ho anche 2 Botia macracanta e come si sa questi pesci sono  lunghi a guarire dall'ictio, eventualmente quanti giorni dovrei  aspettare prima di eseguire un nuovo trattamento?
Ti ringrazio in anticipo per la risposta!
Ciao, Francesco.

Ciao Francesco,

prima di tutto va chiarito che il medicinale agisce sulle forme larvali del parassita – i cosiddetti tomiti - e non sui puntini bianchi, che rappresentano la forma incistata nel muco del pesce  e quindi protetto dallo stesso contro qualunque curativo. Questo vuol dire che il medicinale agisce quando i puntini sono spariti; occorre perciò lasciarlo agire in vasca per i 5-10 gg. consecutivi alla scomparsa/diminuzione dei puntini. Il trattamento durerà fra i 5 e i 10 gg. a seconda dalla temperatura; per questo motivo si consiglia di aumentarla ed accelerare il metabolismo - e quindi il ciclo riproduttivo - del parassita.
Per i Botia, particolarmente sensibili all'Icthyo, può rendersi necessario un prolungamento della cura. Conviene sempre ripetere il trattamento, anche se i puntini non sono presenti, dopo un paio di settimane dalla fine del primo.


A seguito di un cambio d'acqua "disinvolto", alcuni Tetra neri appena acquistati hanno sviluppato l'Ichthyo o "malattia dei punti bianchi". Domenica mattina ho notato la cosa e da allora qualche puntino è apparso anche su alcuni degli ospiti di vecchia data. Lunedì ho provveduto a somministrare il Costawert in dose dimezzata (quattro gocce ogni 25 litri d'acqua). Intanto, considerato che ospito un nutrito banco di Tetra neon,  desidero sapere con certezza come proseguire il trattamento, poiché ho notato che la Sera fornisce indicazioni diverse ed in parte contraddittorie:

SULLA CONFEZIONE:                                                     8 gocce ogni 25 litri

SU SERA-MED (formato word):                      Costawert (durata almeno 5gg.)
                                                                                              (Omnisan
nel laghetto)
                                                                                              8 gocce ogni 25 litri a giorni alterni.
                                                                                              (In presenza di Neon e Cardinali dose dimezzata)

SU SERA-MED (sito web sera):                                      Costawert (durata almeno 5gg.)

SU DIAGNOSI / CURATIVI (sito web sera):                 Dosaggio: 8 gocce ogni 25 litri d'acqua, pari a 2 cc. ogni 125 litri
Ripetere il dosaggio per tre giorni consecutivi, aumentare la temperatura di 2 - 3 °C e togliere il carbone attivo se presente dal filtro. Il trattamento può essere potenziato usando il Sera Ectopur in acqua dolce.

Tre somministrazioni consecutive?  Tre somministrazioni a giorni alterni?  In presenza di neon, dose intera o dimezzata?  Ripetere il trattamento dopo due settimane?  Aspetto una tua parola definitiva, ciao e grazie. Gabriele A.

 

Ciao Gabriele, le differenze di trattamento da te notate si sono  rese necessarie a causa della diversa evoluzione del parassita in questi ultimi 2-3 anni e corrispondono quindi alle diverse strategie adottate per eliminarlo.
Attualmente la cura più efficace è quella dei tre dosaggi a giorni alterni (con dose dimezzata in presenza di Caracidi), mantenendo il medicinale in vasca per una settimana dall'inizio della cura e ripetendo poi il trattamento dopo un paio di settimane, eventualmente a dose dimezzata. Il sito web è in fase di aggiornamento e presto tutte le informazioni saranno uniformate, anche perché da qualche settimana è in vendita una nuova confezione da 50 ml con dosaggi diversi (1 goccia ogni litro d'acqua) che sta progressivamente sostituendo quella da 15 ml (8 gocce ogni 25 litri).
Se hai ancora qualche dubbio ricontattami.
 


Spett.le Sera, ho il problema dei puntini bianchi nel mio acquario da 50 lt .
Molti pesci ne sono colpiti , alcuni nuotano con le pinne chiuse, altri si sfregano contro l'arredamento dell'acquario. Proprio ieri ho aggiunto 16 gocce del prodotto in oggetto. Come mi devo regolare ora?? All'interno della confezione non ho trovato istruzioni. Grazie in anticipo per il tempo che mi vorrete dedicare.
Fabrizio – ROMA

Ciao Fabrizio, il Costawert va usato così:

-          se presente, elimina il carbone dal filtro

-          porta la temperatura a 29-30°C

-          somministra 8 gocce ogni 25 litri d'acqua (o 20 gocce ogni 20 litri se hai la nuova confezione da 50 ml.) per il primo, il terzo ed il quinto giorno della cura (1/2 dose se hai Neon o altri Caracidi)

-          dopo altri 2-3 giorni riporta la temperatura a 25°C

-          filtra con carbone per un paio di giorni

-          effettua un cambio d'acqua del 25%

-          ripeti l'intero trattamento (a 1/2 dose) dopo 15gg. dalla fine della cura anche se non sono presenti puntini bianchi su alcun pesce

-          dopo ogni trattamento somministra il Nitrivec per una settimana con dose secondo istruzioni


Sul sito ho visto che il medicinale in oggetto non è indicato per gli acquari marini; però sulla confezione sì. Ho due Pomacentris (credo questo sia il loro nome) con alcuni puntini bianchi che si sfregano sulle rocce, è utile il Costawert? Grazie Marco B.

Ciao Marco, il medicinale è sicuramente efficace anche in acqua marina. Nel sito non viene menzionato perché difficilmente l'Ictyo si sviluppa in acqua marina; è più probabile che si tratti di Cryptocaryon (da curare con il Cyprinopur) oppure Oodinium (da curare con l’Oodinowert).

Torna all'indice, tutto sull'acquario, l'esperto risponde

 

Via Gamberini 110
40018 San Pietro in Casale - Loc Gavaseto
Tel. 0516661333 - 0516661301
Fax 0516669133
E-mail: info.seraitalia@sera.biz

 

Design by Tommaso Aricò for Sera Italia - Powered by www.AcquariofiliaItalia.it